PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Salento

Salento

 

La zona IGT Salento è costituita dal territorio situato nella parte più a sud della Puglia. Il territorio corrisponde a quella parte della Puglia denominata, anticamente, Messapia, abitata da una popolazione che si stabilì nell'area intorno all'VIII secolo a.C.

Il Salento è un territorio bagnato da due mari, l'Adriatico ad est e, lo Ionio, ad ovest. È un territorio prevalentemente pianeggiante, a parte alcune zone a sud corrispondenti con quella parte del territorio denominata "Serre salentine", e alcune zone a nord corrispondenti alla parte finale delle Murge.

Il Salento è un territorio dal tipico clima mediterraneo, con estati lunghe ed inverni raramente rigidi.

E' un'area ideale per diverse varietà di vigneti: tra quelli a bacca nera da ricordare il Negroamaro, simbolo dello stesso Salento, il Primitivo ed il Susumaniello; tra quelli a bacca bianca la Malvasia Bianca, il Verdeca ed il Fiano.

In tutta la zona IGT del Salento sono presenti diversi vini DOP tra questi: Alezio, Brindisi, Copertino Leverano, Negroamaro di Terra d'Otranto.

L'Indicazione Geografica Tipica del Salento viene riservata ai vini prodotti da vitigni coltivati nella zona di tipo a bacca bianca con tipologia frizzante, spumante e passito; a bacca rossa con tipologia rossi, rossi frizzanti, passiti e novelli; rosati anche nella tipologia frizzante, spumante e novello.

Vitigni della zona IGT Salento

Malvasia Nera di Brindisi

Malvasia Nera di Lecce

Negroamaro

Notardomenico

Ottavianello

Primitivo

Susumaniello

Francavidda

Impigno