PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Salice Salentino

Salice Salentino

 

 

DOP - Denominazione di Origine Protetta

Luogo di origine

Salice Salentino - (Lecce)

 

Il Salice Salentino DOP viene prodotto, oltre che nei territori del comune di Salice Salentino, anche in quelli di Veglie e Guagnano, nella provincia di Lecce, e San Pancrazio Salentino e Sandonaci, nella provincia di Brindisi.

Il Salice Salentino Rosso e Rosato, senza specificazione di vitigno, vengono prodotti utilizzando uve Negroamaro, per una percentuale di almeno il 75%, con la rimanente parte del 15% costituita di altre uve locali.

Il Salice Salentino Aleatico deve essere prodotto con una percentuale di almeno l'85% di uve Aletico. La rimanente parte, per un massimo del 15%, può essere costituita da uve Negroamaro, Primitivo e Malvasia Nera.

Il Salice Salentino Bianco, senza nessuna specificazione, è costituito da uve Chardonnay, per una percentuale minima del 70%. Possono concorrere, per una percentuale massima del 30%, altre uve a bacca bianca.

Il Salice Salentino Bianco con specificazione del vitigno deve contenere almeno l'85% dello stesso vitigno indicato e, per un massimo del 15% altre uve a bacca bianca come Chardonnay, Fiano e Pinot Bianco.

Il Salice Salentino Rosso e Rosato Negroamaro devono contenere una percentuale minima del 90% dello stesso vitigno.

Il Salice Salentino versione Riserva prevede un invecchiamento di 2 anni, di cui almeno 6 in botti di legno.

Vigneti principali usati per produrre Salice Salentino DOP:

 

Oltre al Rosso ed il Bianco si producono anche il Rosato, lo Spumante, il Dolce, il Liquoroso dolce ed il Liquoroso Riserva.

Il Salice Salentino Rosso ha un aroma gradevole ed intenso. Il Riserva ha un odore gradevole ed intenso ed un gusto pieno, vellutato, caldo ed armonico.

Il Salice Salentino Negroamaro ha un aroma intenso e caratteristico ed un gusto pieno secco, caldo armonico e vellutato.

Il Salice Salentino Aleatico Dolce presenta un colore rosso granato, ha un aroma delicato e caratteristico, ed un gusto dolce caldo e pieno.

Il Salice Salentino Bianco ha un aroma delicato ed un gusto secco e fruttato.

Il Salice Salentino Chardonnay ha un aroma intenso e caratteristico, ed un gusto gradevole e fruttato.

Il Salice Salentino Rosso DOP si serve alla temperatura di 18 gradi.

Il Salice Salentino Bianco va servito ad una temperatura tra 10 e 12 gradi.

Il Salice Salentino Rosato si serve ad una temperatura tra 12 e 14 gradi.

Abbinamenti

Il Salice Salentino Rosso DOP si abbina bene a carni rosse ed a formaggi stagionati come il Canestrato Pugliese.

Il Salice Salentino Bianco si accompagna bene ai primi piatti di pasta leggeri, verdure e pesce.

Il Salice Salentino Rosato si abbina bene ai primi piatti con sughi leggeri, ai salumi piccanti, alle carni di maiale ed agnello, alle frittate ed ai formaggi freschi.

Il Salice Salentino Dolce ed il Salice Salentino Pinot Bianco si abbinano bene a dolci tipici del periodo natalizio.