PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Galatina

Galatina

 

 

DOP - Denominazione di Origine Protetta

Luogo di origine

Galatina - (Lecce)

 

La zona di produzione del Galatina DOP comprende, oltre allo stesso territorio di Galatina, i territori dei comuni di Cutrofiano, Aradeo, Neviano, Secli, Collepasso e Sogliano, tutti situati nella provincia di Lecce.

Il Galatina Rosso è un vino prodotto con uve Negroamaro per almeno il 65%; il Bianco, invece, con uve Chardonnay per almeno il 55%.

Il Rosso Galatina versione Riserva deve avere almeno l'85% di uve Negroamaro, e deve essere invecchiato per almeno 24 mesi, di cui almeno 6 in botti di legno.

Il Galatina Bianco Chardonnay deve avere una percentuale del 85% di uve Chardonnay.

Vigneti principali usati per produrre Galatina DOP:

 

Il Galatina DOP viene prodotto in diverse tipologie, tra queste Rosso, Bianco, Rosato, Riserva, Frizzante e Novello.

Il Galatina Rosso Negroamaro è un vino dal sapore elegante ed armonico. Il Galaina Riserva è più robusto, vellutato, caldo ed armonico.

Il Galatina Bianco è un vino dal profumo delicato e gradevolmente fruttato, con un sapore secco e frizzante.

Il Galatina Rosso DOP si serve ad una temperatura di 20 gradi.

Il Galatina Bianco DOP si serve ad una temperatura tra 10 e 12 gradi.

Abbinamenti

Il Galatina Rosso DOP si abbina bene ai primi piatti asciutti e, insieme al Rosato, si abbina bene anche a piatti a base di carne al forno e carne alla griglia.

Il Galatina Bianco DOP si abbina bene a piatti a base di pesce.