PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Barletta

Barletta

 

 

DOP - Denominazione di Origine Protetta

Luogo di origine

Barletta

 

Il territorio di produzione del vino Barletta DOP include, oltre al territorio del comune di Barletta, anche parte dei territori dei comuni di Andria e Trani.

Le uve destinate alla produzione del vino Barletta Rosso e Rosato vedono l'uso di almeno il 70% di Nero di Troia e, con un massimo di 30%, di uve di vitigni a bacca nera provenienti dalla zona di Capitanata e della Murgia Centrale.

Il Barletta Bianco deve essere prodotto con almeno il 60% di Malvasia Bianca e, per un massimo del 40%, di uve a bacca bianca provenienti dalla zone di Capitanata e della Murgia Centrale.

La versione Barletta Malvasia Bianca deve avere, invece, un 90% minimo di Malvasia Bianca ed un massimo del 10% di uve provenienti da vitigni a bacca bianca.

Vigneti principali usati per produrre Barletta DOP:

 

Il Barletta DOP è prodotto nelle versioni rosso, rosato e rosato frizzante, bianco, bianco frizzane, Malvasia bianca e frizzante e Nero di Troia.

Il primo è caratterizzato da un colore rosso rubino, aromatico e persistente al naso, ed un sapore armonico ed asciutto.

Il secondo ha un un colore intenso, un odore aromatico e fruttato, un sapore gradevole ed asciutto.

Il Rosato Frizzante è un vino dal colore rosato, un odore caratteristico e, a volte, fruttato, un sapore gradevole ed armonico ed una spuma fine.

Il Bianco è un vino asciutto caratterizzato da un colore giallo più o meno intenso, un odore fruttato, caratteristico e delicato, un sapore armonico.

Il Bianco Frizzante ha un colore giallo paglierino, un odore fruttato e caratteristico, un sapore armonico ed asciutto ed una spuma fine.

Il Malvasia Bianca è un vino dal colore giallo paglierino, dall'odore delicato e fruttato, e dal sapore armonico ed asciutto.

Il Malvasia Bianca Frizzante è un vino caratterizzato da un colore giallo paglierino, un odore fruttato e delicato ed un sapore armonico ed asciutto.

Il Barletta Nero di Troia è un vino dal colore rosso rubino, dall'odore caratteristico e dal sapore armonico ed asciutto.

Il Barletta Rosso deve essere servito ad una temperatura di 18-20 gradi.

Il Barletta Bianco deve essere servito a 10-12 gradi.

Abbinamenti

Il Barletta Rosso si adatta bene a carni rosse e formaggi.

Il Barletta Bianco si adatta a piatti di pesce e a carni leggere.