PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Pomodori regina di Torre Canne

Pomodori regina di Torre Canne

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Inserito nella lista dei prodotti protetti dal presidio Slow Food

Luogo di origine

Torre Canne - (Brindisi)

 

I pomodori regina di Torre Canne, conosciuti localmente come "pomodori appesi", vengono coltivati nei territori tra i comuni di Fasano ed Ostuni, all'interno del "Parco delle Dune Costiere, da Torre Canne a Torre San Leonardo", area costiera protetta di particolare importanza.

È un tipo di pomodoro serbo dalla forma tonda con una polpa succosa ed una buccia soda e spessa, di un colore che va dall'arancione al giallo.

 

I pomodori regina vengono coltivati secondo il metodo biologico nei mesi di maggio/giugno.

La raccolta avviene a partire dal mese di luglio. Alcune quantità di questo pomodoro vengono usate immediatamente, mentre un'altra parte viene conservata in delle cassette di legno, fino al mese di settembre, quando vengono appesi a fili di cotone a forma di grappolo, per essere conservati e consumati fino ad aprile.

Questo tipo di pomodoro si presta bene a vari usi: sia crudo, nelle insalate, sia cotto, per la preparazione di varie ricette.