PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Patata novella Sieglinde di Galatina

Patata novella Sieglinde di Galatina

 

 

DOP - Denominazione di Origine Protetta

Luogo di origine

Galatina - (Lecce)

 

La patata novella Sieglinde è una patata coltivata principalmente nei comuni di Galatina, Melissano, Ugento, Matino e Presicce, tutti situati nella provincia di Lecce.

È una patata di origini tedesche, introdotta nel Salento nel dopoguerra, oggi prodotto di Denominazione di Origine Protetta (DOP).

Il clima ideale, le particolarità del terreno ed i metodi di coltivazione danno a questa patata un basso contenuto di amido, un sapore unico e delicato, una polpa di colore giallognolo ed una buccia di colore giallo intenso.

La patata della varietà Sieglinde, grazie alle condizioni climatiche della zona, matura molto in anticipo rispetto ad altre varietà, anche della stessa zona.

Questa patata è ricca in sali minerali, vitamine ed aminoacidi ed ha un elevato contenuto di vitamina C, beta-carotene e ferro.

 

La patata Sieglinde di Galatina è una patata novella raccolta tra la metà di marzo alla metà di luglio.

La qualità di questa patata si deve ai fertili substrati terrosi delle cosiddette "terre rosse", al clima mite, alla vicinanza del mare ed alle moderate precipitazioni.

Molto utilizzata nelle ricette tipiche locali come nella ricetta "Riso, cozze e patate", nella "Insalata Salentina" e per la preparazione dei Panzerotti di patate. È ottima anche lessata, arrostita o fritta.