PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Lampascioni

Lampascioni

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Inserito nella lista dei prodotti protetti dal presidio Slow Food

Luogo di origine

Tutta la Puglia

 

I Lampascioni, conosciuti anche come cipolle canine o cipollacce, sono delle piante erbacee tipiche della Puglia, riconosciuti come Prodotto Alimentare Tradizionale ed inseriti nella lista del Presidio Slow Food.

I Lampascioni sono delle piccole cipolle di origine selvatica, simile ad un bulbo, di colore rosato e dal sapore amarognolo, unico ed inconfondibile.

La pianta presenta fiori violacei che sbocciano da primavera fino a fine estate. I bulbi della pianta, che crescono ad una profondità di 10-20 cm circa, si raccolgono dopo che sono maturati nel terreno per almeno 4 o 5 anni.

 

Dopo la loro raccolta i lampascioni vengono dapprima ripuliti, poi lessati per eliminare parzialmente il sapore amarognolo. Vengono quindi posti in contenitori di vetro a chiusura ermetica e conservati sott'olio.

Possono essere gustati così come sono, oppure aggiunti alle insalate o alla carne.

Si possono comprare anche freschi e consumarli tenendoli prima in acqua per almeno otto ore per far perdere l'amaro e successivamente farli bollire, friggere oppure aggiungere alle frittate.

Vengono anche cotti sotto la cenere, ripuliti e conditi con olio extra vergine di oliva.