PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Cipolla di Zapponeta

Cipolla di Zapponeta

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Zapponeta - (Foggia)

 

La cipolla di Zapponeta, prodotta oltre che a Zapponeta anche a Margherita di Savoia, è un Prodotto Agroalimentare Tradizionale della regione Puglia dal colore bianco avorio, dalla forma e dimensione variabile a seconda del periodo di raccolta.

La cipolla di Zapponeta, infatti, può avere due diverse forme: se raccolta tra aprile e maggio ha una forma piatta, se raccolta, invece, tra giugno ed agosto ha una forma più tonda.

È una cipolla dolce, succulenta, croccante ed acquosa. Ha, inoltre, una scarsa presenza di composti solforati che ne limita il sapore pungente.

 

La Cipolla di Zapponeta viene coltivata lungo una fascia costiera costituita da arenili, una volta aree paludose, trasformate grazie all'opera dei contadini che nei secoli hanno saputo bonificare le aree paludose, per trasformarle in terreni per la coltivazione.

Il terreno di tipo sabbioso ha influito sulla forma della cipolla permettendogli di avere una forma perfetta perché non fa resistenza sul bulbo.

Una vola raccolta, la cipolla viene conservata in appositi contenitori conservati in magazzini ed in celle frigorifere al riparo da umidità. Successivamente vengono confezionate per la vendita.

La cipolla di Zapponeta è ottima se mangiata cruda, cotta al forno, gratinata, ma può essere usata in molte ricette.