PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Batata dell'agro leccese

Batata dell'agro leccese

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Salento

 

La Batata, anche conosciuta come patata dolce o zuccherina, viene coltivata, oggi, da un limitato numero di agricoltori. La zona di produzione comprende il territorio della provincia di Brindisi e quello di Lecce, specificatamente i territori dei comuni di Calimera, Surbo, Squinzano e Trepuzzi.

È un tipo di patata ricca di fecola e di zucchero. La varietà dell'agro leccese si distingue per i tuberi di forma allungata, la colorazione rosso-ocra, la polpa di colore giallo ed il sapore zuccherino.

La batata dell'agro leccese è inserita nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali.

 

La coltivazione di questo ortaggio avviene da febbraio ad ottobre, in terreni cald, umidi e paludosi. La raccolta avviene, invece, dal mese di settembre fino a quello di novembre.

La pianta della Batata resiste molto bene in ambienti aridi. Il tubero della batata, se messo in acqua, sviluppa radici facendo crescere un pianta ornamentale molto bella, con foglie a forma di cuore.

La Batata è molto usata per la preparazione di frittelle e dolci. È ottima anche tagliata a fette, che vengono fritte e servite calde cosparse di zucchero. Un altro tipo di preparazione vede la cottura della batata sotto la cenere.

Grazie alla presenza degli amidi è possibile ricavare, da questa patata, una farina.

Agli inizi di settembre nel paese di Frigole si tiene la Sagra della Patata Zuccherina durante la quale è possibile poter assaporare questa patata preparata in diversi modi.