PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Pallone di Gravina

Pallone di Gravina

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Gravina di Puglia - (Bari)

 

Il Pallone di Gravina è un formaggio molto antico prodotto, non solo nel comune della stessa città da cui prende il nome, ma anche in atri territori dell'Alta Murgia e nella provincia di Matera.

È un formaggio dalla forma tondeggiante, simile al caciocavallo ma senza testina, dalla scorza dura, liscia e di colore paglierino scuro.

La sua pasta è di tipo duro, filante, di un colore chiaro che tende a diventare più dorato con la stagionatura. Il peso può variare tra 1,5 a 2,5 chili.

Viene prodotto tra gennaio e marzo, quando il latte è più saporito grazie ai verdi pascoli.

 

La preparazione di questo formaggio viene effettuata portando il latte a temperatura ed aggiungendo il caglio di vitello.

Si raccoglie, quindi, la pasta e, una volta raggiunta la giusta acidità, si taglia a fette e si fila in acqua calda. A questo punto può avvenire la sua modellazione a forma sferica.

Successivamente avviene la salatura in salamoia, dopo la quale il prodotto viene lasciato asciugare per 15 giorni.

La stagionatura avviene in cantine naturali o grotte di tufo che danno al formaggio un aroma unico. Una maggiore stagionatura dà al prodotto un sapore più piccante e pregiato con profumi di caramello ed erbe tipiche della zona.

Questo formaggio può essere utilizzato per condire pietanze oppure consumato fresco come antipasto.

Quando aggiunto a pietanze calde si scioglie aggiungendo un sapore caratteristico e particolare.

Abbinamenti

Si abbina bene ai vini rossi corposi come il Castel del Monte Rosso DOCG, anche Riserva, ed al Salice Salentino Rosso DOP.