PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Caprino pugliese

Caprino pugliese

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Provincia di Lecce

 

Il Caprino pugliese è un formaggio fresco di latte di capra di lunga stagionatura ed a pasta dura.

Si possono trovare sul mercato sia il caprino fresco, che ha una crosta rugosa, morbida e di un colore bianco, ed una pasta morbida, anch'essa bianca; oppure il caprino stagionato che ha, invece, una crosta spessa di colore giallino ed una pasta dura, di colore paglierino.

 

Il formaggio caprino viene preparato portando il latte a temperatura ed aggiungendo il caglio di capretto o di agnello.

Successivamente viene estratta la pasta e posta nei canestri, che vengono poi immersi nella scotta a 80-85 gradi.

Per finire il formaggio viene pressato e lasciato riposare a temperatura ambiente per 24 ore. La salatura del prodotto viene fatta, successivamente, a secco.

Il caprino viene di solito mangiato per antipasto, ma può anche essere usato per condire piatti di pasta.

Abbinamenti

Il Caprino fresco si abbina bene a vini bianchi, rosati e rossi leggeri e fruttati.

Il Caprino stagionato si abbina a vini bianchi, rosati e rossi corposi.