PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Muschiska

Muschiska

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Foggia

 

La Muschiska è un prodotto legato alla tradizione culinaria della provincia di Foggia, in particolare nei comuni di Sannicandro Garganico e Rignano Garganico.

È un tipo di carne disossata di colore scuro, preparata con carne di pecora, di vitello oppure di capra.

Il nome ha origine dalla parola araba "mosammed" che significa "dura", anche se altri ritengono che il nome derivi dalla termine marinaro "mosciame", che si riferisce alla preparazione del pesce essiccato al sole.

Anticamente era un cibo che i pastori portavano con sé durante i periodi di transumanza dai Monti Dauni alle pianure del Tavoliere delle Puglie, quando le scorte di carne erano l'unica possibilità di nutrizione.

 

La carne, una volta disossata, viene tagliata trasversalmente alla nervatura per formare delle strisce di circa 2 o 3 cm di larghezza e 25 cm circa di lunghezza.

Successivamente queste strisce vengono condite con peperoncino, sale, aglio e finocchio. Vengono poi poste su dei vassoi ed poste al sole per 15-20 giorni fino alla completa essiccazione.

A questo punto, la carne può essere conservata fino a 10 mesi.

La Muschiska può essere consumata sia cotta che cruda.

A Rignano Garganico, ogni mese di agosto, si svolge una sagra dedicata alla Muschiska.

Abbinamenti

La Muschiska si abbina bene al Salice Salentino Rosso DOP ed al Primitivo di Manduria Rosso DOP.