PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

Lardo di Faeto

Lardo di Faeto

 

 

PAT - Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Luogo di origine

Faeto - (Foggia)

 

Il lardo di Faeto è un Prodotto Agroalimentare Tradizionale, originariamente proveniente dal territorio di Faeto, un piccolo comune dei Monti Dauni Meridionali, in provincia di Foggia.

È costituito da maiale nero e bianco di Faeto della località Piano Maggese e Scavo. L'allevamento del maiale viene praticato allo stato brado o semi brado secondo il metodo biologico.

È una carne suina di forma rettangolare, di colore bianco rosato, morbido con un sapore tendente al dolce ed uno spessore di circa 3 cm.

 

Il Lardo di Faeto deve essere preparato entro 72 ore dalla macellazione. Questo, una volta salato, viene sistemato in delle vasche per 48 ore. Passate le 48 ore si toglie il sale in eccesso e si spezia con foglie di alloro e pepe.

Se il lardo è destinato alla cucina per la preparazione dei piatti tipici locali, non viene speziato.

Successivamente il prodotto viene tenuto appeso ad un uncino di legno di olmo in un luogo areato per un periodo che va da 60 a 90 giorni.

Si consuma come salame con fette di pane e, se preparato con aglio ed erbe aromatiche, si può accompagnare a bruschette e funghi porcini.

Due eventi che si tengono a Faeto, permettono di poter assaporare al meglio questo prodotto: la Sagra del Maiale e la Sagra del prosciutto.

La sagra del Maiale di Faeto, che si svolge la prima domenica di febbraio, è un evento che coinvolge tutto il paese dalla mattina alla sera.

La Sagra del Prosciutto di Faeto si svolge, invece, agli inizi del mese di agosto. Durante l'evento culinario si possono anche visitare siti di interesse storico-culturale e naturalistico della zona.

Abbinamenti

Il Lardo di Faeto si abbina bene al Salice Salentino Rosso DOP ed al Nardò Rosso DOP.