PugliaUn luogo da scoprire e da gustare

DOCG - Denominazione di Origine Controllata e Garantita

DOCG

 

 

 

Il marchio DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) viene dato ai vini che hanno particolari pregi organolettici e che hanno avuto il marchio DOC (oggi DOP) per almeno 10 anni.

Le analisi del vino a cui dare il marchio DOCG vengono effettuate sia in fase di produzione che in fase di imbottigliamento. Durante queste fasi un'apposita commissione effettua una valutazione sensoriale del vino.

Per il marchio DOCG sono previste 3 sub categorie o diciture:

La dicitura "Classico" indica che il vino è stato prodotto in una sotto zona che può vantare trascorsi più antichi e prestigiosi del restante territorio a cui la denominazione si riferisce.

La dicitura "Riserva" è riservata ai vini invecchiati: i vini rossi almeno 2 anni, i vini bianchi un anno, 3 anni per i vini spumanti.

La dicitura "Superiore" indica un vino che è stato prodotto con un resa per ettaro inferiore di almeno il 10% rispetto a quanto previsto dalla disciplinare con lo scopo di migliorare le qualità organolettiche ed alzare la gradazione alcolica di almeno lo 0,5% al di sopra dello standard di riferimento.

Prodotti con denominazione DOCG

Castel del Monte - Bombino Nero - (Vino)

Castel del Monte - Nero di Troia Riserva - (Vino)

Castel del Monte - Rosso Riserva - (Vino)

Primitivo di Manduria Dolce Naturale - (Vino)